Le principali mostre milano, visite guidate, tour artistici e gite fuori porta organizzate. Periodicamente le mostre milano cambiano, con Calliope puoi avere uno sguardo sull’arte diverso ed affascinante. Prenota la tua visita ad una delle mostre milano, riceverai tutti i dettagli via mail.

Giorgio De Chirico

25 Settembre – 19 Gennaio 2020 (Palazzo Reale, Milano)

La mostra su Giorgio De Chirico, a Palazzo Reale, corona le celebrazioni internazionali su uno dei più grandi e controversi artisti del Novecento. L’esposizione sarà costellata da capolavori provenienti da collezioni estere e italiane capaci di riscostruire l’operato del maestro.

Sarà come compiere un viaggio nell’arte complessa e ricca di Giorgio De Chirico. Si andrà dal mondo della mitologia greca e classica con memorie famigliari, al rapporto con la mamma, Gemma De Chirico, donna dal forte temperamento alla scoperta rivoluzionaria della Metafisica che influenzò i pittori surrealisti, affascinando figure di rilievo come: René Magritte, Max Ernst, Salvador Dalì.

Una mostra da percorrere insieme per addentrasi e comprendere pienamente il lavoro di un uomo colto, instancabile ricercatore e figura fondamentale del Novecento, non solo italiano.

GUGGENHEIM
La collezione Thannhauser. Da Van Gogh a Picasso

17 ottobre 2019 – 09 febbraio 2020 (Palazzo Reale, Milano)

Palazzo Reale inaugura la stagione autunnale con grandi capolavori provenienti dalla collezione Thannhauser, donata nel 1965, alla Fondazione Solomon R. Guggenheim, che da allora la espone in modo permanente in una sezione del grande museo di New York. La mostra presenterà, in maniera cronologica, circa cinquanta capolavori che porteranno lo spettatore dall’Impressionismo alle prime Avanguardie del Novecento. Il visitatore avrà così modo di entrare in contatto con artisti del calibro di: Paul Cézanne, Pierre-Auguste Renoir, Edgar Degas, Paul Gauguin, Edouard Manet, Claude Monet, Vincent van Gogh e un nucleo importante di opere di Pablo Picasso.

È la prima volta che questi capolavori arrivano in Europa: dopo la prima tappa al Guggenheim di Bilbao e la seconda all’Hotel de Caumont di Aix-en-Provence, Palazzo Reale a Milano rappresenta la tappa conclusiva della mostra, dopo la quale queste importanti opere ritorneranno a New York. La mostra non sarà solo un modo per omaggiare i grandi nomi dell’arte ma anche per raccontare la storia di una superba collezione e di un lascito fatto ad una delle istituzioni più importanti al mondo.

Una esposizione significativa, per ammirare, su suolo italiano, opere che hanno sede stabile, nella fantastica architettura di Frank Lloyd Wright a New York!

Impressioni d'Oriente

Impressioni d’Oriente. Arte e collezionismo tra Europa e Giappone

01 ottobre 2019 – 02 febbraio 2020 (Mudec, Milano)

Il Mudec riscalderà l’autunno con un ampio progetto “Oriente Mudec” che coinvolgerà tutto il museo.

La mostra Impressioni d’Oriente. Arte e collezionismo tra Europa e Giappone prende in esame gli interscambi artistici che si sono avvicendati tra il XIX e il XX secolo tra Europa e Giappone. Il termine Giapponismo indica proprio questi aspetti e contraddistingue la fase di maggiore interesse del mondo europeo verso la cultura giapponese. Per indagare al meglio questi scambi culturali, la mostra sarà scandita in temi-chiave e si focalizzerà sui maggiori tra gli artisti italiani e stranieri che hanno subito l’incanto del Giappone. Sarà l’occasione giusta per cogliere quanto il Modernismo abbia fatto uso di stili e tecniche “giapponesi” per modificare il proprio linguaggio, ma sarà altrettanto affascinante scoprire come artisti nipponici del calibro di Hokusai, Hiroshige o Utamaro sognavano l’arte occidentale e la sua prospettiva centrale. Un dialogo serrato e di forte fascino che prese piede anche grazie al collezionismo e a coloro  che per primi raggiunsero questa terra diffondendo in Europa una cultura ancora distante.

Un mostra interessante e densa in cui Giappone e Europa saranno messi in profondo dialogo per far comprendere pienamente come le culture diverse possano creare contaminazioni di bellezza.

Preraffaelliti. Amore e Desiderio

19 giugno 2019 – 06 ottobre 2019 (Palazzo Reale, Milano)

Dal 19 giugno al 9 luglio Palazzo Reale ospiterà una mostra dedicata ai Preraffaelliti attraverso un nucleo di capolavori provenienti dalla Tate Britain di Londra. L’esposizione avrà come obbiettivo quello di mettere in evidenza la poetica che ha caratterizzato questo movimento, che prese piede, nella Londra vittoriana, dal 1848. Amore, desiderio, rappresentazione reale della natura, passione per la cultura medievale, fascinazione per la poesia e il mito, saranno gli ingredienti che rendono questa esposizione intensa e capace di cogliere il gusto decandente di questo movimento. Le composizioni pittoriche saranno raggruppate per nuclei tematici al fine di esplorare e indagare gli stili e gli artisti che hanno caratterizzato il periodo Preraffaellita. Tra i protagonisti del movimento Gabriel Dante Rossetti e Millais, che attraverso i loro capolavori hanno decantato la cultura pre-rinascimentale, dato lustro agli scritti di Dante Alighieri e hanno portato in scena la complessità delle relazioni e dei sentimenti riprendendo molte delle opere letterarie di Shakespeare. Un evento importante per Milano che potrà entrare in contatto con una corrente che ha segnato le generazioni successive di artisti e pensatori.