Le principali mostre milano, visite guidate, tour artistici e gite fuori porta organizzate. Periodicamente le mostre milano cambiano, con Calliope puoi avere uno sguardo sull’arte diverso ed affascinante. Prenota la tua visita ad una delle mostre milano, riceverai tutti i dettagli via mail.

Canova_Thorvaldsen

Canova e Thorvaldsen. La nascita della scultura moderna

25 Ottobre – 15 Marzo 2020 (Gallerie d’Italia, Milano)

Un’importante mostra arriva alle Gallerie d’Italia. Canova  e Thorvaldsen. La nascita della scultura moderna è un’occasione unica per comprendere la rivoluzione scultorea avvenuta tra Sette e Ottocento.

L’italiano Antonio Canova e il danese Bertel Thorvaldsen sono protagonisti e rivali sulla scena cosmopolita della Roma del loro tempo dove hanno avuto modo di confrontarsi con i valori universali della classicità e dell’antico. Sono stati infatti riconosciuti e celebrati come i “classici moderni”, capaci di trasformare l’idea stessa della scultura e la sua tecnica, creando capolavori immortali. Grazie a prestiti prestigiosi provenienti da musei nazionali, collezioni private e realtà internazionali come l’Ermitage e il Thorvaldsens Museum sarà possibile, per la prima volta in una mostra, mettere a confronto i due grandi artisti. Un vero e proprio “Olimpo di marmo” accoglierà lo spettatore, conducendolo tra  figure mitologiche tanto amate come le Grazie, Amore e Psiche, Ebe, sui quali, i due artisti si sfidarono dando vita ad una nuova era dell’arte scultorea.

Georges de La Tour. L’Europa della luce

7 Febbraio 2020 – 7 Giugno 2020 (Palazzo Reale, Milano)

A Palazzo Reale, e per la prima volta in Italia, viene presentata una mostra dedicata all’artista seicentesco francese Georges de La Tour. L’esposizione e il catalogo prodotto riflettono sulla pittura del grande artista caratterizzata dalla contrapposizione di  temi “diurni”, crudamente realistici, che mostrano un’esistenza senza filtri, con volti segnati dalla povertà e dall’inesorabile trascorrere del tempo e i temi “notturni” con splendide figure illuminate dalla luce di una candela: modelli assorti, silenziosi, commoventi. Dipinti intensi, che portano con sè, il mistero della loro origini e della loro destinazione. E’ ancora oggi un mistero la formazione dell’artista e la certezza di un viaggio formativo in Italia.

La mostra metterà in relazione Georges de La Tour con altri grandi del suo tempo – Gerrit van Honthorst, Paulus Bor, Trophime Bigot, Hendrick ter Brugghen grazie allo sviluppo di un progetto complesso che ha visto il coinvolgimento di alcune delle più grandi istituzioni museali internazionali. Nonostante l’alone di mistero che avvolge l’artista lorenese e la sua opera, da decenni ormai Georges de La Tour è uno dei pittori prediletti dai francesi e non solo. Inevitabile il paragone con un altro insigne pittore del primo Seicento, l’inquieto Caravaggio, con il quale il francese condivide il senso drammatico, teatrale, della composizione e lo studio accurato della luce, anche se non si sa se La Tour abbia mai avuto modo di ammirare le opere del Merisi.

Questa esposizione sarà il modo per accostare il pubblico italiano ad alcuni dei suoi grandi capolavori, come la Maddalena prenitente o la Lotta dei musici scoprendo un mondo di immagini straordinarie e di gesti risoluti capaci di emozionare.

Disney

Disney. L’arte di raccontare storie senza tempo

19 Marzo 2020 – 13 Settembre 2020 (Mudec, Milano)

“Disney. L’arte di raccontare storie senza tempo” è la mostra organizzata al Mudec di Milano che si pone come obbiettivo quello di raccontare il processo creativo che porta alla realizzazione di un cartone animato grazie alle opere originali provenienti dagli Archivi Disney.

L’esposizione presenta i capolavori della Walt Disney riconducendoli alle matrici di tradizione epica come i miti, il folklore, le favole e le fiabe che da secoli costituiscono il patrimonio narrativo delle diverse culture del mondo.

Lo spettatore sarà invitato a ripercorrere l’intero percorso creativo che si cela dietro una grande pelliccola. Attraverso i bozzetti originali si comprenderanno i diversi strumenti artistici necessari per realizzare una pellicola visibile solo dopo un lungo lavoro di ricerca e studio, su grande schermo.